Matrimonio-Country-Chic-per-chi-ama-la-natura

Ritorno alla natura: ecco qual è l’immagine, che meglio riassume lo stile Country Chic. Se vi state per sposare, siete amanti della natura e degli spazi aperti e desiderate uno stile semplice, ma raffinato, il matrimonio Country Chic fa per voi. Ma in cosa consiste esattamente Country Chic? Vediamo nel dettaglio come realizzare un matrimonio Country Chic in perfetto stile!

matrimonio country chic

Negli ultimi anni, i matrimoni all’aperto, in particolare ospitati in un agriturismo, hanno subito un’impennata, imponendosi come vera e propria tendenza, tanto da meritarsi una categoria: Country Chic.
L’amore per la natura e i paesaggi bucolici
, la voglia di tornare a sapori genuini, l’attrazione per le cose semplici, che ci ricordano la campagna, sono solo alcuni dei fattori che hanno decretato il ritorno sulle scene e il successo di questo stile.

Country Chic: cosa significa?

La parola country in inglese significa ‘campagna, rustico’, quindi tutto ciò che è legato alla terra, alla natura, a uno stile contadino, ma rivisitato in chiave elegante, chic appunto. Un ritorno ai valori della semplicità, per una cerimonia e un ricevimento senza sfarzi, ma ricchi d’atmosfera.

Differenze tra Country Chic e Shabby Chic

Matrimonio-Country-Chic

Spesso i due stili vengono considerati sinonimi, ma non è cosi, anzi, ci sono delle differenze sostanziali. Essi infatti, hanno in comune molte caratteristiche, come l’uso massiccio del legno, dei fiori di campo, ma partono da due concetti di fondo totalmente diversi.
Lo stile Shabby Chic si ispira a qualcosa di vecchio, ma restaurato in modo da donargli un aspetto vintage.
Lo stile Country Chic si ispira alla campagna, alla natura e alle cose semplici e genuine.

Sposa e sposo: l’abito

Matrimonio-Country-Chic

Proprio perché si parla di natura, lo stile della sposa dev’essere il più naturale possibile: un modello scivolato in pizzo o tulle, con ai piedi un paio di sandali aperti senza tacco o un paio di ballerine. Sì anche all’abito corto, purché dalle linee morbide e non aderenti. Come pettinatura, sono ok i capelli sciolti, magari appena ondulati e puntati sulla nuca con delle mollette, oppure un raccolto finto spettinato. Qua e là qualche bocciolino di rosa o una coroncina di fiori.
Per il bouquet, potete osare con una composizione di fiori di campo e erbe aromatiche, profumatissimo e scomposto, come impone lo stile, decorato con della rafia o di cotone.
Anche lo sposo deve privilegiare colori tenui, come il beige o il grigio chiaro per il suo completo. Ai piedi? Un paio di sneakers, originali e sbarazzine!

Ricevimento, allestimento, fiori e decorazioni

matrimonio country chic Ph Wedding Wonderland
Matrimonio country chic – Ph Wedding Wonderland

Per la location, la scelta è quasi obbligata: un agriturismo, con tanto verde intorno. Le stagioni più indicate sono ovviamente la primavera e l’estate, per poter allestire all’esterno con delle lunghe tavolate, dove ricevere gli ospiti. Qua e là non stona qualche balla di fieno come elemento decorativo e qualche plaid steso sul prato, con dei cestini da picnic. Sui tavoli, possono andare bene delle tovaglie di lino o juta, oppure anche solo dei runner centrali. I centrotavola saranno dei semplici vasetti di vetro, decorati con dei nastrini di pizzo o di juta, traboccanti di fiori di campo, come margherite, camomilla, lavanda, e delle piante aromatiche, come i rametti di rosmarino o del timo. Posizionate sparse delle candele (anche alla citronella, anti-zanzare) e delle piccole lanterne appese agli alberi.

Il menu merita un capitolo a parte: in questo caso, dev’essere caratterizzato da piatti semplici, della tradizione locale, quindi realizzati con ingredienti genuini e a km 0. Via libera a degustazioni di salumi e formaggi della zona, con una vasta scelta tra confetture e mieli in assaggio. Fate attenzione alla stagionalità, altra caratteristica da rispettare, se si vuole osservare uno stile contadino.

Partecipazioni e bomboniere

matrimonio-country-chic

Per gli inviti, scegliete una carta grezza, non trattata e abbiate cura di scriverli a mano, come si faceva una volta. Per le bomboniere, privilegiate il fai da te. Un’ottima idea sono i vasetti di confetture fatte in casa (o dall’agriturismo che vi ospita). Un’alternativa meno economica sono le bottiglie d’olio o di vino. Come bomboniera ancora più “naturale” scegliete delle piantine aromatiche. Profumi e sapori di una volta, da tenere sempre a portata di mano in cucina.

Cose che non possono mancare a un matrimonio Country Chic

matrimonio-country-chic

Come avrete capito, in un matrimonio Country Chic non può mancare la natura. La natura, la protagonista incontrastata della vita all’aria aperta, ispira uno stile semplice e genuino. Per ravvivare un po’ il vostro ricevimento, potete allestire per l’aperitivo delle zone di degustazioni con i carrettini, tipici dei paesaggi rupestri.
Pensate per ciascun invitato una piccola wedding bag, contenente uno stick antizanzare, un ventaglio, un ombrellino parasole e i salvatacchi per le signore, delle salviettine per pulire le mani. Infine, allestite un piccolo angolo divertimento, con un photo booth, dove fare foto simpatiche, un ricordo originale della vostra giornata più bella. Non dimenticate cappelli di paglia, camice a quadri e spighe di grano, per foto in tema!

Ti piace? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *