Elopement-Wedding

Elopement wedding, cos’è? È la fuga d’amore per sposarsi in gran segreto, la versione 2.0 della nostrana fuitina. Pronte a scoprire di più? Leggete qui!

“To elope”, letteralmente “fuggire, scappare”, possibilmente con l’amato. Il termine Elopement è spesso usato per riferirsi a un matrimonio realizzato in modo improvviso e segreto. Di solito prevede una fuga dal luogo di residenza, insieme alla persona amata, con l’intenzione disposarsi.
In pratica, si tratta della nostra fuitina nazionale, quindi, quando i due innamorati fuggivano di nascosto dai genitori, per consumare anticipatamente il matrimonio e quindi metterli poi davanti al fatto compiuto. Oggi, questo gesto viene definito elopement wedding, ma, in sostanza, il significato non cambia.

Sempre più spesso, dai rotocalchi si sente di coppie di vip che si sono sposate segretamente, in una location da sogno, riparata da sguardi indiscreti: ecco, questo è un elopement wedding.
Se anche voi sentite l’esigenza di fuggire, per vivere intimamente il vostro matrimonio, senza disperdere le vostre energie dietro ad un’organizzazione mastodontica, allora l’elopement wedding fa proprio al caso vostro. Ma in cosa consiste? E come fare a organizzarne uno? Ecco qualche pratico consiglio!

Che cos’è l’elopement wedding?

Vogliamo, innanzittuto, chiarire bene una cosa: un elopement wedding non è un matrimonio per pochi intimi, ma è la cerimonia con solo gli sposi, l’officiante e se è richiesto il suo intervento, una wedding planner. Nessun altro. Perciò, pensateci bene al passo che state per compiere. Siete sicure di voler rinunciare alla presenza dei vostri amici e parenti più cari? E soprattutto, siete in grado di preparare tutto, mantenendo il massimo riserbo e non lasciandovi sfuggire nulla? Si sa, almeno la mamma di solito la si vuole vicina nei momenti più importanti della propria vita, spelcialmente quando si tratta di matrimonio. 

Destination-Wedding

Non lasciate nulla al caso

D’accordo, è una fuga d’amore, ma ciò non si traduce in qualcosa di campato per aria, improvvisate. Elopement non significa rinunciare all’abito bianco, al servizio fotografico o a un piccolo ricevimento romantico, per due. Ecco allora che i professionisti del settore si specializzano nei matrimoni “elopements”, che di solito vuol dire un matrimonio intimo, molto curato, in un luogo lontano da casa, un posto romantico, dove celebrare il matrimonio.
La wedding planner avrà il compito di prendere contatti con la location all’estero, si assicuri che tutti i documenti siano pronti e in regola per sposarsi, anche senza testimoni. Insomma, qualcuno che si occupi della parte burocratica, affinché il matrimonio sia considerato valido una volta rimpatriati, nonchè dell’oranizzazione, per farvi sposare proprio su quella spiaggia bianca, che avevate visto in cartolina.
Una volta assolta tutta la parte burocratica, non abbiate remore nel chiederle di realizzare ogni vostro desiderio, che sia dal nuotare con i delfini a fine cerimonia, fino al cenare a lume di candela, in una grotta naturale. Alla fine, si tratta pur sempre del vostro matrimonio, un’occasione unica e fondamentale!

Dove fare l’elopement wedding?

Per dar vita a un matrimonio in fuga, non occorre andare lontano. Vi ricordate Carrie e Big di Sex and the City, che si sposano in municipio a New York, senza averlo detto a nessuno? Ecco, quello è un elopement wedding.
L’importante è il segreto. Certo, fin tanto che se ne organizza uno, perché non farlo bene? Se potete, unite matrimonio al viaggio di nozze, quindi sbizzarritevi, scegliendo magari una meta esotica. Ai Caraibi o alle Maldive, ad esempio, esistono già dei resort specializzati in matrimoni da sogno, con i soli due sposi.

Se invece, volare dall’altra parte del mondo non vi stuzzica, ma volete rimanere in Italia, anche il nostro Belpaese è ricco di angoli incantevoli e suggestivi, che ben si prestano a fare da scenario al vostro sogno romantico. Ogni luogo che voi desideriate, che si tratti di mare, montagna, lago, borgo antico, masseria, castello, ecc, in Italia è possibile trovarlo e realizzare il sogno di una fuga romantica, per il proprio matrimonio. Qualche suggerimento? Il Nord con i suoi laghi (Lago Maggiore, di Como o di Garda), la Toscana con i suoi pendii dorati o la suggestiva Costiera Amalfitana, per citare i più gettonati.

Luna-di-miele

E infine… la festa a sorpresa!

Una volta tornati dal vostro elopement wedding, non passerà molto tempo, da che i vostri amici e parenti notino all’anulare sinistro uno strano brillio… Tranquilli, spiegate la motivazione della vostra scelta senza dare troppo peso ai commenti o alle critiche, che sicuramente non mancheranno. Chi sarà deluso dall’esssere stato escluso, chi la troverà una scelta bizzarra, chi sarà invidioso perchè l’avrebbe desiderato anche lui… Concentratevi su di voi. Alla fine, è un gesto che vi ha reso felici come non mai e di cui eravate pienamente consapevoli, perciò niente sensi di colpa.
A questo punto però, è arrivata l’ora di festeggiare insieme, almeno con gli amici e i parenti più cari. Volete stupirli ancora una volta? Organizzate un ricevimento a sorpresa! Date ai vostri invitati un invito, per una festa di compleanno o una qualsiasi occasione importante, a cui non possono mancare, prenotate un pulmino che li carichi tutti insieme e li porti poi a destinazione e una volta lì… sorpresa! Si troveranno davanti una tavolata addobbata a festa, mille lucine e… voi, vestiti da sposi, felici e pronti per festeggiare il (secondo) giorno più bello della vostra vita!

Ti piace? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *