Come scegliere l’allestimento floreale perfetto per il vostro matrimonio? I fiori per la cerimonia, che sia religiosa o civile, quelli per il ricevimento, la scenografia, lo stile, i colori… tutto dovrà essere studiato e realizzato ad arte. Ma da dove iniziare? Ecco i nostri consigli, per non sbagliare.

I fiori sono una parte fondamentale di ogni evento, in particolare per un matrimonio. Un matrimonio senza fiori… che matrimonio è? Possiamo considerare l’allestimento floreale, come il fil rouge dell’intero evento: ne definisce lo stile ed è rappresentativo della coppia, nel giorno più importante della loro vita.

Come evitare di cadere in uno stile banale, o peggio, inadeguato? Come capire quale sia lo stile giusto e a chi affidarne la realizzazione? Quando si parla di fiori, anche la selezione del fiorista professionista (o floral designer) diventa fondamentale.
Ecco i nostri consigli per non sbagliare e avere l’allestimento floreale perfetto, per il vostro giorno speciale.

793 - Come scegliere l'allestimento floreale

Attenzione alla Stagione

Sembra banale e scontato, ma, ovviamente, è importante tenere in conto la stagione, in cui avete deciso di sposarvi, e delle relative condizioni climatiche. Ad esempio, per un matrimonio estivo, è necessario scegliere fiori che resistano alle alte temperature, restando belli tutto il giorno.
Ogni fiore ha la sua stagionalità: affidarsi alla natura è il primo consiglio da seguire, per un allestimento floreale speciale. Optate sempre per freschi e di stagione, in armonia tra loro e con il bouquet.

Di seguito, alcuni esempi dei fiori più utilizzati, per stagione:

  • Primavera: Ranuncoli, Fresie, Ortensie, Mughetto, Peonie
  • Estate: Gelsomini, Lilla, Gardenie, Magnolie, Astilbe
  • Autunno: Dalie, Tuberosa, Erica, Lisianthus, Amaranto
  • Inverno: Helleborus, Amaryllis, Tulipani, Anemoni, Ranuncoli
  • Fiori presenti tutto l’anno: Rose, Garofani, Orchidee, Bouvardia e Gypsophila (nebbiolina)

wine country wedding inspiration with a pampas grass arch 28 - Come scegliere l'allestimento floreale

I colori

La regola, sempre valida è: tenete due o tre sfumature di base. Abbinate i colori scelti tra loro, così che ricorrano in tutti gli addobbi e nei vari dettagli, dal vestito da sposa, agli accessori delle damigelle. Optate per il bianco, accostato al vostro colore, che avete scelto come tema per il matrimonio. Il tutto deve poi venire valorizzato da rami, foglie ed elementi green.
In generale, il consiglio che vogliamo darvi è quello di scegliere fiori chiari e delicati, per ambienti poco luminosi, e optare per fiori vivaci e colorati, per celebrazioni all’aperto.

Tendenze Wedding 2020 bridesmaid - Come scegliere l'allestimento floreale

L’allestimento floreale: rito civile o religioso

Il rito o la cerimonia si svolgono, generalmente, all’interno distrutture importanti e suggestive. In questo caso, l’allestimento floreale deve essere progettato tenendo conto dello stile architettonico della struttura, dei suoi elementi caratterizzanti e della palette cromatica presente.

  • Cerimonie religiose – I fiori sono veri e propri protagonisti. La giusta distribuzione dei fiori in chiesa è la seguente: due composizioni ai lati del portone d’ingresso, due addobbi ai lati delle postazioni degli sposi, una allo scrittoio. Ai lati dell’altare ci vanno le composizioni più grandi ed elaborate, poichè saranno quelle più fotografate. Dietro all’altare, invece, si possono disporre alcune composizioni verticali, distribuite simmetricamente. Infine, se lo desiderate, potete decorare anche le panche degli invitati, con una composizione posta nel lato interno.
  • Cerimonie civili – In questo tipo di celebrazione, lo sfarzo cede il passo a toni più sobri: si addobbano semplicemente le sedie degli sposi e l’ingresso della sala. In generale, nella scelta dei fiori per il matrimonio civile, ci si orienta verso un allestimento floreale di dimensioni contenute.

newlyweds kissing church 1157 193 - Come scegliere l'allestimento floreale

Affidatevi ad un professionista

L’allestimento floreale deve essere studiato per inserirsi armoniosamente nel contesto, valorizzando la location, secondo il gusto degli sposi. Per questo motivo, il consiglio migliore è quello di affidarsi a un professionista. Prima di prendere qualsiasi decisione, in merito all’allestimento floreale da adottare, fate un sopralluogo sul posto e cercate di avere ben in chiaro quali siano gli spazi e gli angoli che vorreste addobbare.

E’ meglio optare per composizioni minimal, poco voluminose, o è il caso di esagerare con un tripudio di rose rosse? Ecco il motivo per cui visitare la location diventa fondamentale, meglio ancora, se lo fate insieme al vostro flower design. Se ciò non fosse possibile, scattate le foto agli ambienti e mostrategliele, così che possa occuparsi di fiori, volumi, quantità e disposizione, al fine di allestire al meglio ogni ambiente.

mini wedding industrial 10 768x512 - Come scegliere l'allestimento floreale

Allestimento floreale al ristorante

L’allestimento floreale della location di matrimonio non è da sottovalutare. Anche le decorazioni floreali del ristorante dovranno essere in linea, con quelle presenti alla cerimonia: stessa palette cromatica, stessi fiori, stessi volumi. Il tavolo degli sposi, cosi come l’ingresso in location, dovranno essere molto curati e dettagliati. Trucco: Riutilizzare le decorazioni della cerimonia. Alcune delle composizioni utilizzate per la cerimonia, possono essere trasportate al ricevimento ed inserite nel nuovo allestimento, in modo da mantenere un equilibrio di stile (e risparmiare). Sceglietele quindi in modo furbo, insieme al vostro flower designer.

Sui tavoli degli invitati, restate in tema con dei centrotavola che riprendano il fil rouge dell’evento. Attenzione a non scegliere di utilizzare fiori o piante aromatiche dall’odore troppo forte, perché potrebbero infastidire gli ospiti durante il pranzo/cena. E’ sempre meglio optare, per fiori dal profumo delicato e non invadente.

noemi bellante wedding planner pescara matrimonio spiaggia beach e1572437134161 - Come scegliere l'allestimento floreale
Noemi Bellante wedding planner

I tempi e costi

Al fine di rientrare nei tempi giusti, è necessario scegliere le composizioni dell’allestimento floreale e la sua disposizione, almeno due mesi prima delle nozze.
Occhio al budget. Spesso non ci rendiamo conto di quanto possano costare i fiori, per un matrimonio. Molto dipende dalle tipologie di fiori che scegliete: non costano tutti uguali e cambiano tantissimo a seconda dell’ambiente che si deve decorare. Se le dimensioni della chiesa da decorare sono grandi, ciò avrà, logicamente, impatto sul costo finale.

Prosegui la lettura con: “Bouquet sposa, il significato dei fiori”

 

Ti piace? Condividilo!