sensual-trainer-couple

Col passare degli anni, una sessualità un po’ addormentata è un rischio che si può correre all’interno della coppia. Come fare a risvegliare la passione? L’abbiamo chiesto alla Sensual Trainer più famosa di Italia!

“Non sposatevi: il matrimonio è la tomba del sesso”. Alzi la mano chi di voi non se l’è sentito dire da almeno una persona, prima di convolare a nozze? Tutti o quasi. Il che ha un fondo di verità. È innegabile che il vedersi spesso, soprattutto in situazioni di quotidianità, che lo stress dei problemi di tutti i giorni (investimenti, spese, lavoro), che la gestione dei figli (se ce ne sono), fa arrivare a sera talmente stanchi che l’unica cosa che si ha voglia di fare a letto è dormire. Ma non può essere una giustificazione.

sensual-trainer

Se nel rapporto di coppia, il sesso langue e fate l’amore solo alle feste comandate, forse il problema di fondo non è la stanchezza, ma un desiderio che manca. Come fare, quindi, a rinfocolare la fiamma della passione? Perché se all’inizio della relazione tra le lenzuola tutto andava alla grande, forse vuol dire che quei tempi non sono perduti, ma solo assopiti sotto una coltre chiamata routine.
Abbiamo chiesto un parere e molti consigli a Sara Gaiani, Sensual Trainer e fondatrice de “La Chiave di Gaia”, startup che ha come obiettivo il diffondere una sessualità più consapevole e libera, tramite corsi, workshop, incontri ed eventi che promuovono anche un uso più giocoso di sex toys, lubrificanti e lingerie nell’intimità. Ecco cosa abbiamo scoperto.

Le risposte di Sara Gaiani, la Sensual Trainer

Quali sono i problemi principali, per cui l’intimità di coppia può soffrire?

“I problemi possono derivare dai cambiamenti fisiologici e di vita nella coppia in base all’età e se ci sono o meno figli. Di sicuro, i figli portano un gran scompenso nell’equilibrio della coppia e di conseguenza nei suoi ritmi e rapporti intimi.

ravvivare-il-rapporto

Nella coppia eterosessuale, per esempio, riscontro che spesso le donne si sentono poco desiderate dai partner maschili, una sorta di pigrizia sessuale. Di certo, lo stress e i ritmi frenetici della vita di oggi non aiutano, ma anche i condizionamenti sociali non fanno bene al rapporto di coppia, come pensare che il matrimonio sia la tomba del sesso. Insomma, proprio perché la vita e la natura non ci vogliono monogami, il sesso è un allenamento, che si può fare sempre meglio, parola di Sensual Trainer!”.

Quali sono i segnali di una scarsa complicità di coppia?

“Principalmente, la diminuzione dei rapporti sessuali o la routine nel sesso: per esempio, la poca fantasia a letto e il non curare e ascoltare le esigenze del partner. Ecco, un segnale per capire se si è in linea sessualmente, è indagare se i partner conoscono le proprie volontà a letto e nell’intimità in generale. Di base, tutto si riconduce sempre a una scarsa comunicazione tra i due”.

staycation-hug

E i segnali invece di una sana vita di coppia, quali sono?

“Coppia sana? Quella che parla e comunica i propri desideri senza sensi di colpa. In generale, il termometro qui è dato da buoni e costanti rapporti sessuali, anche fantasiosi, grazie al gioco e magari anche all’uso di sex toys. Di base, senza addentrarsi nel sesso, una coppia sana è una coppia che si dà sempre nuovi obiettivi, grandi e piccoli”.

Secondo la tua esperienza di Sensual Trainer, quanto conta il sesso in un rapporto?

“Un vecchio adagio recita: “Sotto le lenzuola tutto si risolve” ed effettivamente questo giova e aiuta! Certo, il sesso è importante: a oggi c’è un elevato numero di matrimoni “in bianco”, ma quanto sono equilibrati e felici? Il sesso è il collante fondamentale per definirsi “coppia”, a differenza dell’amicizia o della pura convivenza. Gli specialisti consigliano almeno 1 o 2 rapporti la settimana, ma ogni coppia decide per sè e, soprattutto, i partner devono essere d’accordo”.

testimoni-di-nozze-regalo-sposi2

Come ravvivare la vita di coppia? Consigli pratici, qualche escamotage?

“Prima di tutto, bisogna prendersi cura di se stessi e non abbandonare mai la parte di autoerotismo: questo può aiutare a parlare e a non avere paura di dichiarare le proprie fantasie sessuali. Per questo, come Sensual Trainer, consiglio di avere sempre nel cassetto qualche gioco per stuzzicarsi: per esempio, per spezzare la routine del luogo dove si fa sesso (di solito la camera da letto), noi suggeriamo un kit composto da mascherina, manette e piumino. In questo modo, possiamo rilassarci di più e usare al meglio la nostra fantasia senza pensare a impegni quotidiani o del giorno dopo!

Fa bene alla vita sessuale anche un sex toy, ma in questo caso è meglio decidere insieme se usarlo o meno: tante persone (soprattutto uomini) lo vedono come un terzo incomodo. Un altro consiglio che do: a volte baciatevi, toccatevi, ma poi non fate sesso… come Sensual Trainer, garantisco che questo aiuta ad aumentare il desiderio! In generale, spezzare il tabù in coppia è importante, per vedere il partner con occhi diversi e tornare – o continuare – a desiderarlo”.

sposarsi-luna-di-miele

Come fare, per rendere il sesso più divertente?

“La chiave sta tutta qui: di sicuro serve “giocare” e non prendersi troppo sul serio! Gustiamoci il momento: la coppia deve imparare a organizzare l’agenda settimanale, inserendo anche il sesso. Sì, sembra poco romantico, ma serve per avere quello spazio necessario da dedicare alla cura del corpo e alla coppia. Impariamo a baciarci di più, nella quotidianità, per creare più contatto; teniamo a portata di mano sempre dei profumi e degli oli da massaggio per andare a stimolare le nostre zone erogene; qualche volta dormiamo nudi per creare intimità e per essere in pace e in piena fiducia con il partner”.

Ti piace? Condividilo!

One thought on “Ravvivare il rapporto di coppia con la Sensual Trainer”

  1. Guarda dal mio punto di vista bisognerebbe osservare di più ciò che ci circonda, intorno a noi c’è tutto ciò che ci serve per creare delle ottime relazioni, ma non tutti sono attualmente in grado di attuare questa fantastica relazione con se stessi… Baciiiiiiiii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *