Il matrimonio in giardino è un’idea da sogno, per tutti gli sposi che desiderano un’atmosfera rilassata, ma anche piena di fascino e suggestioni, soprattutto se avete a disposizione un giardino di proprietà, grande e bello. Scopriamo insieme come organizzare allestimenti chic, per un Matrimonio in Giardino… anche in inverno!

Accogliente, informale, ospitale, ma allo stesso tempo magico e bucolico: decorare un giardino per il matrimonio è un’impresa, che può risultare difficile, perché deve riuscire a soddisfare tutte queste importanti caratteristiche. Un’attenta ricerca della location adatta, nel quale non disponiate già di quella giusta, e una corretta scelta e disposizione degli allestimenti trasformerà il giardino in una vera e propria favola, per il vostro grande giorno. 

Di seguito, alcune idee per allestimenti chic per un Matrimonio in Giardino: non temete, troverete spunti anche per decorare un giardino d’inverno.

La location perfetta per un Matrimonio in Giardino

Ci piace sempre partire dalle fondamenta. E dunque, eccole qui: prima di pensare agli allestimenti per un matrimonio in giardino, occorre trovare la giusta location. Il giardino della location deve essere ben curato e sufficientemente ampio, per ospitare il ricevimento (e quindi i tavoli, le sedie, l’andirivieni del catering e degli ospiti, le scenografie, ecc.) e, se lo volete, anche la cerimonia.

noemi-bellante-wedding-planner-pescara-matrimonio-spiaggia-beach
@Noemi Bellante Wedding Planner

La musica e, più in generale, qualche forma di intrattenimento durante e post ricevimento non possono mancare.

Non è necessario affittare uno spazio: se il giardino di casa soddisfa le caratteristiche, che abbiamo elencato poco sopra, e se avete sempre sognato di sposarvi in uno spazio che è vostro, dove potete sentirvi più in intimità tra di voi e con gli ospiti, è sicuramente una scelta meravigliosa che non vi deluderà. Quant’è bello sposarsi a casa propria, proprio come nelle migliori commedie romantiche americane?

Assicuratevi che nel giardino scelto, si possa allestire l’occorrente necessario, per la musica dal vivo o in filodiffusione. Infine, non dimenticare il montaggio di un impianto audio, affinché tutti i vostri invitati sentirvi, durante la cerimonia.

Matrimonio in giardino: le decorazioni

Il vero ingrediente segreto, per un allestimento di successo, è la personalità. Le decorazioni del giardino dovranno parlare degli sposi, non dovranno solamente essere in linea con lo stile della location. È fondamentale unire entrambi gli aspetti, per ricreare davvero quell’atmosfera magica e unica, in cui i vostri ospiti possano riconoscere il vostro tocco personale.

Se siete romantici e prediligente la sobrietà e l’eleganza, scegliete composizioni floreali morbide e un po’ “selvagge”, dai colori tenui, insieme a tessuti leggeri, per decorare un semplice arco o il tipico chuppah, durante la cerimonia. Date un tocco chic alla mise en place, con un servizio di piatti e posate vintage, abbinati ad elementi decorativi metallici e chic. Anche le scritte luminose sono semplici, da insitallare e sempre di grand’effetto.
In alternativa, optate per allestimenti rustici (ma sempre chic), come sedute di paglia, fiori di campo e girasoli, botti di legno e annaffiatoi pieni di fiori, qua e la, come elementi decorativi.

Matrimonio in giardino: gestire gli spazi ampi

Di solito, i giardini per i matrimoni sono molto ampi. Per evitare che l’ambiente appaia dispersivo e poco intimo, l’ideale è suddividerlo in diverse aree. Ci sarà, quindi, la zona adibita alla cerimonia, quella per l’aperitivo e il buffet, quella del ricevimento e, per ultimo, l’area dedicata ai bagordi post ricevimento! 

Le piccole zone di relax, ricreate con oggetti di arredo interno, saltano subito all’occhio e fanno sempre un figurone. Servirà poco: qualche divano e poltrona, dai colori simili a quelli del vostro giardino, un tavolo basso, dei comodini e lanterne da esterni qua e la, a creare la magia.

E se piove?

La pioggia al matrimonio è letteralmente l’incubo maggiore di ogni coppia, ma c’è sempre una soluzione a tutto, basta organizzare per bene il piano B! In caso di pioggia, potete organizzarvi, per avere in loco alcuni gazebo o tensostrutture, utili per le emergenze momentanee (per esempio, nel caso di un temporale improvviso o di una pioggerellina passeggera). Procuratevi poi stivaletti e un ombrello raffinato, magari trasparente, per foto davvero suggestive.

In caso di maltempo vero e proprio, invece, è meglio avere sempre un locale al chiuso, ove spostare la festa.
Chissà se poi, una volta terminata la pioggia, non arrivi un bell’arcobaleno, a colorare il cielo del vostro giorno speciale!

Matrimonio in giardino in inverno

Potete decidere di sposarvi all’aperto, in giardino, anche d’inverno. L’atmosfera, soprattutto se ci sarà la neve, sarà ancora più magica! Per osare anche di più, provate a sovrapporre la data del vostro matrimonio con le festività natalizie e di fine anno: risulterà incredibilmente romantico.

Scegliete fiori e piante di stagione: sì a ortensie bianche, eucalipto, elleboro e ranuncoli. Siamo in inverno, bisogna sfoggiarne tutta la bellezza. Per ricreare un’atmosfera calda e accogliente, arricchite gli allestimenti di piccoli dettagli natalizi, come candele e lanterne, ma senza esagerare troppo: il vostro giardino non deve sembrare un enorme albero di Natale.
Qui, potete trovare 9 spunti per un perfetto bouquet sposa invernale.

Il freddo impigrisce, si sa: provate a riscaldare gli ospiti con cioccolate calde e sweet corner, ricchi di gustosi dolcetti! Il menù dovrà essere più calorico, di un menù da matrimonio estivo, per riempire le pance e accendere i cuori dei vostri invitati.

Per i più freddolosi, incapaci di rinunciare alle bellezze di un giardino invernale, ecco la soluzione: una sala vetrata. Così potrete ammirare la natura, come se foste all’aperto, per tutta la durata del vostro matrimonio. 

Foto copertina di Jonathan Borba da Pexels