wedding glamping

Ti piace? Condividilo!

Viaggio di nozze in tenda? Si può eccome, con il Glamping!
Il viaggio di nozze è il viaggio della vita, quello che una coppia sogna da sempre e che suggella l’unione, regalando un po’ di relax dallo stress accumulato pre-matrimonio. Di tutti i viaggi di nozze già sentiti e visti non c’è, però, una proposta che vi attiri davvero? Siete una coppia da zaino in spalla e via all’avventura?

Siete amanti dei viaggi on the road e della natura. Avete scelto di organizzare un matrimonio green e l’idea di una classica luna di miele, in un hotel 5 stelle, non vi fa impazzire. Avete mai pensato di fare un viaggio in tenda? L’avete già fatto durante le vostre vacanze ed è il modo a voi più congeniale? Se pensate, che per il viaggio di nozze non sia una cosa fattibile, sappiate che invece lo è! Si chiama “Glamping” e ora vi spieghiamo cos’è e perché è fatto apposta per voi.

Cos’è il Glamping?

Il nome deriva da glamour + camping, ovvero una forma di campeggio glam. Di fatto, si dorme sì in una tenda, quindi a stretto contatto con la natura, ma di lusso, quindi una struttura dotata di ogni comfort: dalla Jacuzzi in bagno o sul terrazzino, fino al letto king size. Dimenticatevi l’idea di una tenda sgangherata, che al primo temporale si allaga o viene demolita dal vento.

Queste sono abitazioni solide e confortevoli, ma integrate perfettamente nella natura che le circonda. Il Glamping è nato per sopperire alle mancanze del campeggio tradizionale, dove si dorme all’addiaccio, in condizioni di fortuna, magari senza avere nemmeno la possibilità di farsi una doccia quotidiana. Una condizione che mal si sposa al concetto tradizionale di luna di miele. Quindi, se non volete rinunciare all’avventura, ma desiderate anche un pizzico di comodità, ecco che il Glamping è la soluzione perfetta per voi.

Dove andare? Le agenzie viaggio propongono il Glamping sempre di più: è una soluzione che piace molto alle coppie e che di solito mette d’accordo la voglia di avventura di lui, con quella di comodità di lei. Ma dove andare a fare Glamping? Potenzialmente in ogni angolo della Terra!

Le strutture, che hanno fatto del tema green una filosofia di vita

Glamping in campercamper wedding
Campeggio è sinonimo anche di camper.
In questo caso però, niente spostamenti su case mobili anguste, ma riqualificazione di vecchi camper, vagoni o carovane, riadattati al concetto di lusso. L’idea del viaggio è un po’ alla Chris McEndless di “Into the wild”, ma con tutte le comodità, per intenderci.

Glamping nella casa sull’albero
Questo è il sogno di ogni adulto, rimasto un po’ bambino nel cuore. Chi di noi non ha sognato una casetta sull’albero? Ora è arrivato il momento di realizzare questo desiderio. Si tratta infatti di vere e proprie abitazioni in materiali naturali, costruite in posti meravigliosi, dalle quali godere di panorami mozzafiato, completamente circondati dalla pace della natura.

Glamping in Igloowedding igloo
Se sognate una luna di miele al Polo Nord, non potete scegliere altrimenti. Di fatto, gli igloo rientrano a pieno titolo nella categoria glamping, pur non essendo tende. Gli igloo infatti, si integrano con la natura circostante, fatta di ghiacci perenni. In realtà, quelli moderni sono realizzati in capsule di vetro non inquinanti: sopra di voi, solo la volta celeste… da sogno!

Glamping nella savana o nel deserto
Se il vostro sogno è l’Africa, vi sono diverse possibilità. Potete partecipare a un safari e poi dormire in una delle tende rialzate, dal cui terrazzo ammirare gli animali selvatici in libertà. Un’altra opzione è soggiornare per qualche notte nel deserto, in una tenda extra lusso, da cui osservare il paesaggio lunare delle dune in movimento o il cielo stellato, che più stellato di così non si può.

Glamping nella foresta
Qui potete sperimentare il soggiorno in un eco-lodge, ovvero vere e proprie capanne, costruite in legno e materiale organico. Certamente green, queste strutture, in realtà, sono dotate di ogni comfort, all’interno. Molto romantiche, queste piccole palafitte sono completamente integrate con l’ambiente circostante. Ma… Attenti ai lupi!

Ti piace? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *