Tra i paesaggi che sembran dipinti della Val d’Orcia, i borghi della Val di Chiana, il mare della Maremma e le principali città d’arte, la Toscana è una delle “regioni gioiello” d’Italia. Se desiderate organizzare la vostra Luna di Miele in Italia, tra relax, mare e cultura, la Toscana è, senza dubbio, una meta ideale.

Siete amanti, dell’arte e della cultura? Del mare e del relax? Della gastronomia e del buon vino? La Toscana è tutto questo e anche di più. Pronti a partire? Si va!

1. Prima tappa: Firenze, città d’Arte

Partiamo da Firenze, capoluogo della Toscana, e facciamo un salto indietro, nel Rinascimento. Qui, l’arte è davvero ovunque: questa splendida città, infatti, è detta anche “museo a cielo aperto”, per via delle innumerevoli opere, chiese e monumenti sparsi dovunque.
Arrivati in Piazza del Duomo, potrete vedere la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, principale chiesa fiorentina, che vanta la Cupola del Brunelleschi, la più grande cupola mai costruita totalmente in muratura. Di lì a pochi passi, passando la Chiesa di Orsanmichele, raggiungerete Piazza della Signoria, dove ammirare lo splendido Palazzo Vecchio.

Toscana-Firenze
Firenze

Oltrepassata la Piazza, in direzione dell’Arno, arriverete al famoso Ponte Vecchio, emblema della città. A breve distanza, si trova Palazzo Pitti, un imponente palazzo rinascimentale, del 1458.
Degne di nota sono anche la casa di Dante Alighieri e i caratteristici Giardini di Boboli.
Salite fino al Piazzale Michelangelo, se volete ammirare una delle vedute panoramiche più belle sulla città.

Siete amanti dei musei? Ecco due tappe essenziali:

  • la Galleria degli Uffizi, con i più importanti capolavori del nostro tempo, da Michelangelo a Leonardo Da Vinci, fino a Botticelli;
  • la Galleria dell’Accademia, dove si trova la statua originale del David di Michelangelo.

2. Da Pisa a Lucca

Dopo aver salutato Firenze, dedicate un paio di giorni alla visita di Pisa e Lucca, due piccole chicche che ci regala la Toscana. Una volta giunti a Pisa, come non scattare una foto, insieme alla torre pendente più famosa al mondo? Ammirate la famosa Piazza dei Miracoli, il Duomo, il Battistero e il Camposanto. Infine, concludete la giornata ai Lungarni e godetevi la serata, all’insegna della dolce vita.

Il mattino dopo è la volta di Lucca, nota per la possente cinta muraria rinascimentale, che racchiude il centro storico. Da visitare: il Duomo dedicato a San Martino; la Piazza dell’Anfiteatro, una delle più belle d’Italia; le chiese di San Michele e San Frediano; Torre Guinigi e Torre delle Ore; la casa natale del grande compositore Giacomo Puccini.

Toscana-Pisa
Pisa

3. Attraverso la regione del Chianti, fino a San Gimignano

Tra Firenze e Siena, si sviluppa la regione del Chianti: caratterizzata da colline, ricoperte di vigneti e uliveti, è famosa in tutto il mondo per l’ottimo vino rosso. Per tale motivo, fare una degustazione di vini nel Chianti è d’obbligo, ma dove? Al Museo del Vino, a Greve in Chianti, che propone oltre 200 etichette di vino regionale.

Proseguite, poi, in direzione di Poggibonsi, per raggiungere San Gimignano. Immergetevi in questo splendido borgo della Toscana, a partire dalle sue torri medievali, fino a Piazza della Cisterna, fulcro del suo centro storico, dove sembra quasi di fare un salto indietro nel tempo. Non mancate, poi, di assaggiare le tipiche specialità locali, come la Vernaccia!

Toscana-Chianti
Chianti

5. Siena e Monteriggioni

Ecco Siena: pronti per fare un salto nel Medioevo? Alle porte della città si trova l’incantevole castello di Monteriggioni, che vi riporterà indietro nel tempo. Dalle sue mura, potrete godere di una splendida vista sulla campagna circostante.

In città, invece, la prima immancabile tappa è, certamente, Piazza del Campo. Si tratta di una delle piazze più belle al mondo, famosa per la sua caratteristica forma a conchiglia e i nove spicchi, ben visibili dalla cima di Torre del Mangia. Continuate con la visita al Duomo, prezioso esempio di stile romanico-gotico italiano, e terminate con il Battistero, la Cripta ed il Museo dell’Opera.
Un’altra cosa, che ha reso la città molto famosa, è il Palio di Siena, una corsa di cavalli tra le contrade della città, che si svolge in estate.

Tra le colline senesi del Chianti, spicca Borgo San Felice, un luogo romantico e fiabesco, perfetto per un soggiorno d’amore.

siena-palio-toscana
Siena

6. Val D’Orcia

Un’altra area della Toscana, famosa in tutto il mondo per i paesaggi bucolici, i borghi medievali e i suoi vini DOC, è la Val d’Orcia, in provincia di Siena. Attraversata dal fiume Orcia che le dà il nome, questa zona di campagna è una vera e propria cartolina, dal continuo variare di colori, il cui paesaggio è stato inserito nella World Heritage List dall’Unesco.

Grazie all’origine vulcanica, in Toscana vi sono molte sorgenti termali di acqua calda, conosciute ed usate sin dai tempi degli Etruschi e dei Romani, per scopi curativi. Vi consigliamo di andare a Bagni San Filippo, una piccola località termale, situata alle pendici del Monte Amiata, storicamente nota per le sue acque. Questo centro termale è la meta ideale per una pausa intima e rilassante. Le sue acque termali sulfuree, che possono raggiungere anche i 48°, danno vita a impressionanti cascate, che prendono il nome di “Balena Bianca”, e al cosiddetto “Fosso Bianco”.
(info prese da toureventitalia)

bagni-san-filippo-toscana
Bagni San Filippo

7. Cortona e Arezzo

Come ultima tappa della vostra luna di miele Toscana, vi consigliamo di visitare l’affascinante città di Arezzo. La città, luogo di nascita di illustri figure, come Piero della Francesca e Giorgio Vasari, è sede di magnifiche opere artistiche, come la Basilica di San Francesco, la Chiesa di San Domenico e il Museo Archeologico Clinio Mecenate .

A sud di Arezzo, si trova la piccola città collinare di Cortona. Dentro e fuori il centro storico, potrete ammirare piccoli gioielli di architettura toscana, come il Duomo, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie al Calcinaio, il Museo Diocesano, la Fortezza di Girifalco. Una delle attrazioni principali è il MAEC – Museo dell’Accademia Etrusca di Cortona, che conserva importanti reperti etruschi e romani, rinvenuti appena fuori città.

Il mare

Oltre a cultura, arte e buon cibo, la Toscana offre anche una costa invidiabile. Tra la Versilia, la Costa degli Etruschi, il litorale maremmano e le sette meraviglie dell’arcipelago toscano (Capraia, Elba, Giannutri, Giglio, Gorgona, Montecristo e Pianosa), avrete l’imbarazzo della scelta!

Foto copertina by diana.grytsku – www.freepik.com