Con oltre 6000 isole, la Grecia offre tantissime soluzioni, in grado di soddisfare ogni gusto ed esigenza, per realizzare un Viaggio di Nozze su misura, proprio come lo avete sempre desiderato. Tra romantiche spiagge, suggestivi paesaggi, affascinanti siti storico-artistici e un ottimo rapporto qualità-prezzo, ecco dove andare, per una luna di miele perfetta.

La Grecia è composta da migliaia di isole e isolette sparse, più o meno grandi, ed è incorniciata dalle sfumature azzurre e blu dei due mari Egeo e Ionio. Ogni isola è meravigliosa a modo suo.

Quando andare in Grecia

Grazie alla sua posizione, la Grecia gode del tipico clima mediterraneo, che regala estati calde e inverni miti. Il periodo migliore per visitarla, se desiderate godere del clima caldo e soleggiato, è quello compreso tra giugno e agosto.
Se preferite temperature più miti, spiagge meno affollate e visitare i siti archeologici senza la calura estiva, allora vi consigliamo i mesi di aprile-maggio e settembre-ottobre.

luna-di-miele-in-barca-a-vela-caraibi

Come muoversi

L’ottimo rapporto qualità-prezzo, vi permetterà di girare comodamente nelle isole greche, sia con gli autobus, che con i taxi interurbani, piuttosto economici.
Il nostro consiglio è quello di noleggiare un’auto o uno scooter, per muovervi più comodamente e in totale libertà, soprattutto la sera.
Per spostarvi da un’isola all’altra potrete ricorrere ai numerosi traghetti, aliscafi e catamarani.

1. Partiamo dalla più romantica: l’isola di Santorini

Santorini appartiene all’arcipelago delle Cicladi ed è una delle mete più gettonate dai novelli sposi, poichè è, senza dubbio, molto romantica.
Il punto di forza di Santorini è rappresentato dai magnifici paesaggi, con le tipiche abitazioni bianche, arroccate a picco sul mare, e la vista che regala spettacolari tramonti. L’emozione che si prova affacciandosi sulle stradine panoramiche che danno sulla Caldera, ovvero il vulcano visibile dai paesini di Oia, Fira o Imerovigli, è indescrivibile (e super instagrammabile!)
Cenate negli ottimi ristoranti delle città di Oia e Fira, alloggiate nei borghi tipici di Firostefani e Imerovigli, visitate il sito archeologico di Akrotiri e rilassatevi nelle romantiche Amoudi Bay, Red Beach e White Beach.

2. Creta: l’isola più grande della Grecia

Seconda, ma non per importanza, c’è lei: Creta, l‘isola più grande della Grecia. Incorniciata dalle acque cristalline del mar Egeo, Creta è storicamente conosciuta come la culla dell’antica civiltà greca. Ribattezzata anche “Isola degli Dei”, nella mitologia, si tratta di una delle destinazioni più apprezzate dai novelli sposi, grazie alla vasta offerta di attrazioni e scenari romantici.
Scoprite l’architettura dal sapore veneziano di Chania e Retimno, visitate il palazzo di Cnosso e le rovine della città di Festo; rilassatevi sulle bellissime spiagge di Elafonissi e la laguna di Balos; percorrere lo spettacolare Canyon delle Gole di Samaria; infine, ammirate il tramonto perfetto, sulle spiagge di Triapetra.

3. Rodi: storica e gloriosa

Per trascorrere una bellissima luna di miele, c’è anche Rodi, l’isola greca più orientale tra quelle abitate, nell’arcipelago del Dodecaneso. Nel centro storico della città di Rodi, si possono ammirare due siti medievali, la Via dei Cavalieri e il Palazzo dei Gran Maestri, insieme ai resti dell’antica acropoli e la Città Vecchia, zona protetta dall’UNESCO. Per una luna di miele all’insegna del relax, passate qualche ora alle terme di Calitea, tra piscine termali e ai trattamenti rilassanti. Vistate, poi, la bellissima “Valle delle farfalle”, gustate un aperitivo al tramonto sulla spiaggia di Faliraki, catturate foto da cartolina a Prassonissi e, se siete amanti degli sport acquatici, divertitevi presso la famosa Baia di Anthony Quinn.

valley-of-butterflies-rodi
Valle delle farfalle – Foto @Valleyofbutterflies.com

4. Milos: la perla delle Cicladi

Meno conosciuta delle più famose Santorini e Creta, Milos è una delle isole delle Cicladi meno turistiche, ma così stupenda, da essere considerata “la perla delle Cicladi”, lontana dal caos della vita quotidiana.
La caratteristica principale di Milos è data dalla sua infinita varietà di spiagge (più di 80!) di tutti i colori e di tutte le tipologie.
Tra le spiagge degne di nota, c’è sicuramente Gérontas, completamente nera per via della natura vulcanica dell’isola; Paleohóri e Firipláka, il cui color giallo e rosso è dato dal ferro e dallo zolfo, presenti nelle spiagge; Firiplaka, che risplende al sole grazie al colore della sabbia che varia dall’oro, al bianco intenso.

5. Alonissos: paradiso fuori dal turismo di massa

Essendo l’isola più lontana dalla terraferma, i principali flussi turistici non hanno ancora raggiunto questo piccolo paradiso, dell’arcipelago delle isole Sporadi, a causa dei viaggi più lunghi e più costosi per raggiungerla. Ciò, contribuisce a mantenere intatta la bellezza del suo paesaggio quasi incontaminato. Dal 1992, Alonissos ospita la sede del Parco Nazionale Marino, uno dei più importanti parchi naturali della Grecia, che vanta numerose specie di uccelli e pesci, oltre alle foche monache.
Patitiri, cittadina portuale situata a sud, è la principale località dell’isola.
Da vedere assolutamente: il borgo di Voisi, che si affaccia su una delle baie più belle dell’isola, le spiagge di Milia, Leptos Yialos e Chrisi Milia, dalla sabbia dorata e mare limpido.

Uno sguardo alla gastronomia tipica

Non è difficile immaginare che questa terra mediterranea, di sole e di mare, vanti specialità gastronomiche eccellenti e variegate.

Tra i piatti tipici, da gustare assolutamente, si annoverano le seguenti prelibatezze:

  • Pita gyros – la ricetta più famosa: piatto composto da strisce di maiale, salsa tzatziki, insalata, pomodoro, cipolla e patatine fritte, accompagnate dal classico pane detto “Pita”;
  • Tzatziki – tradizionale salsa a base di yogurt, cetriolo e aglio;
  • Souvlaki – saporiti spiedini di carne di maiale, di manzo o di agnello, marinati e cotti sui carboni;
  • Moussakà – piatto cardine della cucina ellenica: una sorta di parmigiana nostrana rivisitata;
  • Kolokythokeftedes – sfiziose polpettine fritte, composte dal formaggio feta e zucchine;
  • Insalata greca – tipica insalata con pomodori maturi, peperoni, cipolla rossa, olive nere, cetrioli e feta.

Foto copertina: lookstudio – www.freepik.com