Thailandia

Destinazione tra le più amate dalle coppie di tutto il mondo, la Thailandia è il luogo ideale, per una luna di miele tra natura, cultura e… sorrisi! Ce ne parla Valentina Benigno, Personal Travel Agent in Musement.

Iniziamo dal suo nome: Thailandia significa “Terra dell’uomo libero” e, non a caso, viene chiamata “La Terra del sorriso”. Accoglienza e cordialità sono i due elementi che contraddistinguono questa popolazione: in qualsiasi angolo della Thailandia voi siate sarete sempre accolti dal sorriso. Uno degli aspetti che più colpisce è proprio la positività, che anima i 60 milioni di abitanti, che popolano questa terra.
E’ la positività della filosofia buddista, che rende la loro vita, anche quella più dura, più semplice e armoniosa e permette di guardare il mondo, sotto una luce serena e spirituale. Se amate scoprire nuove culture e non avete mai visitato la Thailandia, questo è la meta giusta, per il vostro viaggio di nozze.

phi phi island krabi thailand e1573136825915 - Thailandia: Luna di Miele nella terra del sorriso

La Thailandia non è solo cultura, è un esplosione di bellezze naturali da togliere il fiato. Dal mare cristallino, alle spiagge paradisiache, questo luogo è in grado di soddisfare sia gli appassionati di sport subacquei, sia i vacanzieri in cerca di relax. Se volete davvero carpire il cuore e la cultura, di questo posto meraiglioso, qui vi suggerisco alcune mete imperdibili.

Bangkok, la capitale della Thailandia

Bangkok, città dai forti chiaroscuri e capitale della Thailandia, è il punto di partenza ideale, per conoscere questa terra, insieme alla sua gente e la sua cultura. Si tratta di una megalopoli piena di energia e di tesori culturali, in cui convivono due anime distinte, in perfetta simbiosi: un’anima antica, con templi e statue del Buddha, e una ultramoderna, in costante evoluzione. Sebbene il primo impatto sia quello di una città caotica, con problemi di inquinamento, Bangkok nasconde un lato molto interessante, dal punto di vista architettonico e culturale.
Oltre al Palazzo Reale e al mercato galleggiante, molto conosciuti dai turisti italiani, consiglio la visita a ben, monastero reale durante il regno di King Rama I, un imponente complesso di templi reali, dove si trova il Buddha sdraiato, di 46 metri. Irrinunciabile, poi, la visita al Wat Traimit, un tempio al cui esterno si trova la statua d’oro di Buddha più grande al mondo, con un altezza di 3 metri e un peso di 5,5 tonnellate.

wat benchamabophit marble temple bangkok thailand e1573467878240 - Thailandia: Luna di Miele nella terra del sorriso
Wat Benchamabophit marble temple – Bangkok

Anche la meravigliosa architettura di Wat Benchamabophit, noto come Il tempio di marmo, merita decisamente una visita. Il mio consiglio, per rendere queste visite indimenticabili? Prendere un tuk-tuk e iniziare il vostro tour privato: avrete tutto il tempo a disposizione, per scoprire queste meraviglie. Per godere di una vista mozzafiato, non perdete l’occasione di salire al 63° piano, del Lebua at State Tower, e incorniciare il vostro amore, con uno scatto indimenticabile.

Ayutthaya, patrimonio dell’Unesco

Non dimenticate di vistare Ayutthaya, un gioiello le cui rovine, perfettamente conservate, sono state dichiarate patrimonio dell’Unesco. Grazie a un tour, con guida locale, potrete scoprire la storia, l’architettura affascinante e gli edifici maestosi, con visita all’antica residenza reale (Palazzo Reale Bang Pa- residenza estiva della famiglia reale).

elephant ayutthaya thailand - Thailandia: Luna di Miele nella terra del sorriso
Ayutthaya

Procedendo da Bangkok verso nord, si incontrano Chiang Mai, con alcuni dei templi più affascinanti di tutto il paese, e Chiang Rai famosa per le sue scuole di addestramento degli elefanti. Infine, troviamo Lamphun, antica città imperiale da non perdere assolutamente.

Phi- Phi Island, un vero paradiso 

Dopo aver scoperto questa meravigliosa architettura proseguiamo alla scoperta delle naturali bellezze di questo paese. Usando come base Krabi o Ao Nang, potrete effettuare alcune escursioni indimenticabili. L’isola più nota è sicuramente Phi- Phi Island: chi non ha visto il celebre film “The Beach”, con Leonardo Di Caprio? Ve lo ricordate? Bene, perché con una visita a Phi Phi Island, potrete ammirare la splendida Phi Phi Don, una piccola perla, costituita da due isolotti collegati da un istmo, in cui si trova Maya Beach, la spiaggia in cui hanno girato le riprese del celebre film.

maya bay thailand - Thailandia: Luna di Miele nella terra del sorriso
Maya Beach

Chicken Island, Poda Island, Ko Ya Noi e Ko Yao Yai

Meno conosciute ma, secondo me, ancora più spettacolari, sono Chicken Island e Poda Island. Chicken Island, o isola del Pollo, è così denominata perché ha la forma della testa di questo uccello. Ad ovest di quest’isola, si trova un eccellente area snorkeling, in cui vi potrete immergere in acqua cristalline, dove fotografare bellissimi coralli e pesci variopinti, che vi lasceranno a bocca aperta. Impossibile perdere anche Poda Island, isola dai colori incantevoli.

Dopo tanto girovagare per questo paese, ecco giunto il momento del meritato riposo. Per terminare in bellezza il vostro viaggio di nozze, suggerisco di passare almeno 5 notti a Ko Ya Noi e Ko Yao Yai. Si tratta di 2 isole, che rientrano nella circoscrizione del Parco Nazionale di Ao Phang Nga, territorio protetto dall’Ente Nazionale Thailandese, per la preservazione della natura. Ko Yao Yai e Ko Yao Noi costituiscono la vera alternativa, alle iperturistiche Phuket e Krabi. Queste due isole paradisiache si aprono su scenari mozzafiato, con isole e isolotti che fuoriescono dall’acqua verde smeraldo: uno spettacolo della natura. In questo piccolo angolo di paradiso, potrete godervi il meritato riposo.

image2 e1573137636694 1024x705 - Thailandia: Luna di Miele nella terra del sorriso
Chichen Island

Quando andare in Thailandia

Il clima tropicale è contraddistinto da tre stagioni: secca, umida e quella delle piogge. La stagione secca, indicativamente da novembre a febbraio, è la stagione migliore dal punto di vista climatico, grazie al monsone di nord-est che rende il clima fresco, nelle zone del nord, mentre caldo, sulla costa e al sud.
La stagione umida, da marzo a maggio è invece il periodo più caldo in assoluto, con temperature molto alte. Infine da maggio/giugno a ottobre c’è la stagione delle piogge, e in questo periodo, in genere c’è meno turismo, ma non lasciatevi scoraggiare dalla pioggia, a volte è sopravvalutata.
Anche se c’è la pioggia, fa ancora caldo e, in genere, non piove tutto il giorno. Le temperature, in questo periodo, sono molto piacevoli e il tempo cambia cosi rapidamente, che una giornata uggiosa può trasformarsi in una giornata di sole, in pochi minuti. Comprate quindi un ombrello, in caso di pioggia, e godetevi le meraviglie della Thailandia.

Thi mo som! Benvenuti

Valentina Benigno PTA @Musement

Ti piace? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *