Siete vicini al giorno del fatidico sì? Dovete organizzare un matrimonio e avete già l’ansia? In qualsiasi situazione voi vi troviate, abbiamo selezionato i film a tema matrimonio perfetti, per passare una serata diversa, farsi quattro risate e perchè no, prendere qualche idea. Buona visione!

Tralasciando i super classici, che ormai conosciamo tutti, come Pretty Woman, Quattro matrimoni e un funerale, Se scappi ti sposo e The wedding planner, ecco alcuni film da vedere assolutamente, in ordine d’uscita.

Il mio grosso grasso matrimonio greco (2002)

Il mio grosso grasso matrimonio greco“Ricordati: l’uomo è il capo, ma la donna è il collo e può farlo girare quando e come vuole!” Mamma di Toula.

La commedia romantica, che ha incassato di più nella storia del cinema USA, più di Pretty Woman e di Bridget Jones. Toula è bruttina, goffa, prigioniera delle tradizioni greche della sua famiglia. Quando Toula attira le attenzioni di un bel ragazzo, intelligente e benestante, non crede ai suoi occhi. Ma Ian è americano, non greco, e da qui cominciano i “problemi”. Infatti, per farsi accettare dalla famiglia di Toula, Ian subisce di tutto. Alla fine comunque l’amore trionfa. Curiosità: la Vardalos (Toula) è anche sceneggiatrice e dice di aver semplicemente raccontato la propria famiglia!

Le pagine della nostra vita (2004)

Le pagine della nostra vita“La storia della nostra vita, di Allison Hamilton Calhoun. Al mio amore, Noah. Leggimelo, e tornerò da te.” Allie.

La storia è tratta da un romanzo di Nicholas Sparks, autore amato dal cinema ‘romantico’. Le pagine della nostra vita, nella versione originale conosciuto come The Notebook, è la struggente storia d’amore tra Noah, ragazzo di bassa estrazione sociale, ma dal cuore nobile, e Allie, ragazza altolocata. Quella che nasce apparentemente come una semplice storiella d’amore estiva, si rivela essere qualcosa di più profondo e unico. Costretti a dividersi, i due continuano a vivere le loro vite, senza mai smettere di pensarsi, finchè un giorno lei ricompare, per vederlo un’ultima volta, prima di sposarsi. Il destino però, ha deciso altrimenti e scrive per loro una nuova storia. Unico ed emozionante.

Quel mostro di suocera (2005)

quel mostro di suocera

Tieniti stretti gli amici e ancora più stretti i nemici.” Charlie Cantilini.

Questo film rappresenta per eccellenza la suocera che non vorremmo mai avere, anche se si tratta di Jane Fonda.
Charlie conosce Kevin, un uomo perfetto, chirurgo, bello, affascinante con un piccolo difetto: la madre!
Proprio quando Kevin le chiede di sposarla, Viola, sua mamma, possessiva e gelosa, decide di indagare su Charlie al fine di sbarazzarsi di lei e mandare a monte le nozze, per tenersi il suo figlioletto tutto per se. Un film che tutte le future spose dovrebbero vedere… magari con la suocera!

The wedding date – L’amore ha il suo prezzo (2005)

the wedding date

Ai mariti che vi hanno conquistato, agli sfigati che vi hanno perso e ai fortunati che devono ancora conoscervi.” Nick Marcer.

Siete single, siete stati invitati al matrimonio di vostra sorella e il suo testimone è il vostro ex. Sembrerebbe tutto contro di voi, tanto da rinunciare al lieto evento, ma invece…

Ecco un piccolo consiglio: prendete esempio da Kat e presentatevi con un uomo alto, bello e intelligente, con un salario da capogiro. Proprio così, perché l’accompagnatore in questione è un gigolò… e che gigolò!

27 volte in bianco (2008)

27 volte in bianco

Sai quando inizia la musica e la sposa fa il suo ingresso trionfale e tutti si voltano a guardarla? Io guardo lo sposo, il puro amore è lì!” Jane.

Jane ha battuto ogni record possibile: per ben 27 volte è andata all’altare, non nei panni di sposa, bensì in quelli di damigella.
27 sono gli abiti da damigella che Jane conserva con nell’armadio, mentre aspetta il giorno in cui potrà indossare anche lei l’abito bianco e farsi accompagnare all’altare, dalle sue damigelle.
Un film che oscura la sposa e mette in luce la sua damigella d’onore!

Sex and the city – il film (2008)

Sex and the city - il filmEternamente tuo, eternamente mia, eternamente nostri” Mr. Big.

Se siete state delle fan della serie non potete non vedere il film, anche solo per gioire insieme alla povera Carrie, che dopo 6 stagioni, è riuscita a convincere Mr. Big a sposarla.
Della serie, chi la dura, la vince! E se non vi basta questo, per convincervi ricordatevi che siamo a New York, la città più glamour del mondo.
Se amate la moda, non potrete non adorare il vestito da sposa di Carrie firmato Vivienne Westwood, ovviamente abbinato alle immancabili Manolo Blahnik.

Bride wars – La mia miglior nemica (2009)

bride wars“Potrebbe anche succedere, che la persona su cui possiamo contare per tutta la vita, l’unica persona che ci conosce davvero, a volte meglio di noi stessi, sia la stessa persona che abbiamo avuto accanto sin dall’inizio.” Marion.

Se pensate che non ci sia niente, che possa dividere due migliori amiche, allora non sapete cosa può accadere se, per un errore del destino, viene fissata la stessa data di matrimonio a entrambe! Stessa data, stessa location e nessuna delle due che voglia tirarsi indietro e lasciare il posto all’amica.
Davvero simpatico e ricco di gag divenrtenti.

Una proposta per dire di sì (2010)

una proposta per dire di si

Io ti propongo di non fare piani, ti propongo di lasciarci andare e di provare a vedere come funziona che ne dici? Vuoi non fare piani con me?” Anna Brady.

Dimenticatevi i film in cui lui si inginocchia e tira fuori una scatola dalla sua giacca, mostra l’anello e chiede alla protagonista di sposarlo. Questo film ribalta tutti i giochi. Anna, stanca di non ricevere la fatidica proposta, decide di affidarsi a una tradizione irlandese, che permette alle donne di fare loro la proposta, ma solo il 29 febbraio (cioè ogni quattro anni). L’anno in questione è bisestile, così Anna decide di raggiungere il suo fidanzato a Dublino, per fargli la proposta. Ovviamente, durante il viaggio, accadono vari incontri e imprevisti.

Brides maids – Le amiche della sposa (2011)

Brides maids“…Non mi piace stare con delle persone che incolpano il mondo dei loro problemi, perché sei tu il tuo problema, Annie. E sei anche la soluzione.” Megan.

Annie è una giovane donna, con una vita che sta andando decisamente a rotoli. Un giorno, la vita di Annie subisce uno scossone: la sua migliore amica Lillian si sposa e la nomina damigella d’onore. Annie accetta con entusiasmo l’incarico, ma si ritrova a fare i conti con le sue tre strampalate amiche e con Helen, donna ricca e viziata, che aspira al suo posto nel cuore della sposa. Al verde, depressa e ostacolata da Helen, Annie terrà duro, anche grazie all’aiuto di un agente di polizia, innamorato di lei.

Se sposti un posto a tavola (2012)

Nella vita si può sempre scegliere” Eric.se sposti un posto a tavola

Tutta la commedia si basa su un’unica domanda: “Cosa sarebbe accaduto se …?”

Quante volte ce lo siamo chiesti nella vita? Bene in questo film lo scoprirete! Il giorno del matrimonio di Marie i segnaposti nominativi su uno dei tavoli cadono e Eric, il nostro protagonista, li deve risistemare. In base alla sua disposizione, la vita di ognuno degli invitati prenderà una piega diversa. Un film alla “Sliding doors”, per farvi riflettere sulla sistemazione dei vostri invitati ai tavoli!

Non sposate le mie figlie! (2014)

non-sposate-le-mie-figlieAmico di famiglia: “Chi è quella gente? Sono i giardinieri?”
Marie: “In realtà, sono i nostri generi…”

Ecco una commedia francese di tutto rispetto, che gioca sui matrimoni misti.
Claude e Marie Verneuil, una coppia francese, conservatrice e borghese, poco tollerante verso le diverse culture, si trova a dover fare i conti, con i matrimoni misti delle loro tre figlie.
Le speranze dei due genitori dunque vengono riposte nella quarta figlia, la più giovane. Almeno lei sceglierà un compagno francese, di buona famiglia e cattolico per sposarla in chiesa e non in municipio? Quando anche la quarta figlia presenta a casa un fidanzato di origini straniere, il disastro è assicurato. Ironico e divertente.

Un appuntamento per la sposa (2016)

UN APPUNTAMENTO PER LA SPOSA“Ho la sala, l’abito, la data e 200 invitati, non sarà difficile trovare marito” Michal.

Questo film racconta la storia di un’eroina romantica, a suo modo anticonformista nella tradizione, nella cultura e nella religione ebraico-ortodossa.
La trentaduenne Michal, viene lasciata dal promesso sposo, a tre settimane dal matrimonio. Decide però, di non cancellare gli elaborati preparativi per la cerimonia, ma di trovare, invece, un altro uomo da sposare. Per farlo, ha tempo esattamente 22 giorni.
Michal trova dentro il suo abito bianco la forza, per gridare il coraggio dei propri sentimenti e delle proprie emozioni, rivendicando cosi, il proprio sacrosanto diritto ad essere felice.

Ti piace? Condividilo!

2 commenti in “I film da vedere per organizzare un matrimonio – Aggiornato 2017”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *