Ti piace? Condividilo!

Cari futuri sposi e sposine, oggi siamo qui con Gianluca Gazzoli, che ha realizzato un divertentissimo video sul matrimonio. Questo video, diventato virale nel giro di brevissimo tempo, prende in giro in modo simpatico ed ironico, tutte le difficoltà che i futuri sposi si trovano davanti, quando iniziano ad organizzare le proprie nozze. Lo avete visto? Siamo sicuri che vi ritroverete perfettamente nella parte!

Ma chi è Gianluca Gazzoli? Conduttore radiofonico e televisivo, intrattenitore, videomaker creativo e globetrotter, è uno storyteller di racconti che lasciano il segno. <<Senza esperienza non può esserci narrazione, ma senza l’arte del narrare non esiste esperienza. A questo aggiungiamo una costante voglia di trasmettere e comunicare>> scrive Gianluca sul suo blog “Flusso continuo”.
Se non avete visto il video “Le regole da seguire per un matrimonio da sogno” eccolo qui:

Ma com’è nato il video? Noi siamo curiosi e vogliamo saperne di più. Facciamo due chiacchiere con lui!

1- Ciao Gianluca! Anzitutto complimenti per il video. Ci racconti come ti è venuta l’idea?

Grazie mille, sono molto felice che il video sia piaciuto. L’idea è arrivata quando sono iniziati effettivamente i preparativi del nostro matrimonio.
Mi trovavo a raccontare spesso queste avventure in diretta, durante KGG, il programma che conduco tutti i giorni su radio2. Vedendo che molti si ritrovavano in queste vicende di coppia e molti trovavano curiosi alcuni dettagli, mi sono detto: “perchè non farci un video dei miei?!”

2- Ti va di raccontarci della proposta in cima all’Empire State Building?

Bè, è stato uno dei momenti più emozionanti della mia vita. Credevo che, visto il lavoro che faccio, non sarebbe stato un problema dire quelle parole. Invece è stato pazzescamente complicato, avevo il cuore in gola. Sopratutto perchè la proposta è arrivata dopo una serata, che avevo organizzato da tempo, ma che si è sviluppata in modo rocambolesco. Ci vorrebbe troppo tempo per raccontarla bene, ma, sintetizzando, avevo organizzato una cena al tramonto su un battello attorno a Manhattan, solo che avevo letto male l’orario di partenza della nave. Quindi, quella che era una sorpresa, è diventata una corsa pazza per non perdere la barca, con lei, che non sapeva dove stessimo andando. Tutto è finito bene e, dopo la cena e il giro in barca, siamo saliti in cima all’Empire State Building.
Avevo l’anello nascosto, continuavo ad aver paura di essere fermato ai controlli ed essere così “scoperto”! Finalmente, una volta in cima, a circa 320 metri dal suolo, mi sono inginocchiato e ho fatto la fatidica proposta.: davvero tanta emozione.
Il vero regalo è stato quello di non fare un video su questo momento (per quanto sarebbe potuto diventare popolare): è un momento troppo intimo per “rovinarlo”.

Gianluca Gazzoli

3- Ok, il momento “Prova Menù” è quello che ti è piaciuto di più. Il più difficile qual è stato?

Il momento più difficile, devo dire, è stato quello di saltare più tappe possibili dell’organizzazione… scherzo. Devo dire che sono molto fortunato, perchè a Sara piace molto organizzare questo genere di cose e, sopratutto, ci tiene molto a fare le cose a mano e a renderle il più possibile personali. L’anno di organizzazione del matrimonio è coinciso con il mio anno lavorativo più incasinato. Sono stato a Seattle, in Rwanda, al Festival di Sanremo, a Barcellona, ho fatto il Giro d’Italia, mentre lei si è occupava di molti aspetti dell’organizzazione del matrimonio.

4- Qual è il punto di vista della tua dolce metà? Le è piaciuto girare il video? Ha organizzato tutto in gran parte lei o vi siete divisi i compiti equamente?

Come dicevo, ha organizzato lei gran parte dei preparativi. Ho comunque dato i miei contributi fondamentali, sia chiaro, anche se alla fine voi donne ci fate solo credere di essere di aiuto, ma tanto avete già deciso tutto. L’idea del video le è piaciuta. Diciamo che non è la prima volta, che si presta a comparire in un mio video, ma, trattandosi del matrimonio, ho fatto di tutto per non interferire troppo con la telecamera. Per questo motivo ho utilizzato questa tecnica di racconto, non troppo invasiva.

Gianluca Gazzoli matrimonio

5- Riguardo l’approccio all’organizzazione del matrimonio, cosa consigli ai futuri sposi?

Agli uomini consiglio di non dire mai subito NO, alle proposte delle futura moglie, piuttosto meglio un “sì, ma forse sarebbe meglio…” CAMBIA TUTTO.
Alle donne: abbiate pazienza. Vi amiamo, vi abbiamo chiesto di passare tutta la vita con noi, questo non mettetelo mai in dubbio. Semplicemente, non abbiamo lo stesso fondamentale interesse verso il colore dei tovaglioli o verso il tipo di fiori, da utilizzare quel giorno :).

Grazie Gianluca, ci ha fatto molto piacere conoscerti meglio e non mancheremo di seguire i tuoi prossimi fantastici video!

Ti piace? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *